A Radio Bruno il giornalista Enzo Bucchioni si è espresso sulla tematica relativa allo stadio e a dove la Fiorentina giocherà in futuro.

Ecco cosa ha detto: “Nardella si è rivolto disperatamente alla sindaca di Empoli dopo aver capito che l'opzione Padovani è irrealizzabile e che la Fiorentina non ci vuole andare. È una brutta storia. Quando si è pensato di ristrutturare il Franchi, 4 anni fa, il primo problema che si poneva era quello di dove mandare a giocare la Fiorentina. Si sono presentate due ditte per i lavori del Franchi, ma con 150 milioni che stadio si va a fare? Senza copertura, mancano 55 milioni ma da stime sono quasi il doppio. Non si sa ancora quale sia il progetto nè quando si finirà…Si mette in ginocchio una società, che perderà soldi nel proprio fatturato che già non è straordinario. Sportivamente non ne parliamo. Ma quale rivincita di Nardella? Se non è un fallimento ci siamo vicini".

“Il primo obiettivo deve essere sganciare i soldi dalla tempistica e procedere a step con tutta calma. La Fiorentina così continuerebbe a giocare nello stadio e si rifarebbero Curva Ferrovia, Fiesole ecc…Così come hanno fatto l'Atalanta e l'Udinese. Se anzichè nel 2026 si finisce nel 2029, chi se ne frega, la Fiorentina subirebbe meno danni possibili. Barone ha parlato di una soluzione necessaria per salvaguardare i tifosi, non l'orgoglio di nessuno, i personalismi fanno dei danni alle città”. 

 


💬 Commenti (26)