Semplici: "Per il fisico che ha, Nzola deve fare la guerra e vincere contrasti e alla Fiorentina si è visto poco questo. Si deve adattare a un nuovo palcoscenico. Beltran..."

Scritto da Redazione  | 

A Radio Bruno ha parlato l'allenatore Leonardo Semplici, parlando di diversi temi che riguardano la Fiorentina di Vincenzo Italiano. Queste le sue parole: "Nzola? E' chiaro che giocare nel palcoscenico di Firenze è diverso da giocare a  La Spezia. Ha bisogno di adattarsi a questa nuova realtà. Spero possa dimostrare le sue qualità. Beltran ha bisogno come tutti i giocatori che arrivano dai campionati lontani di qualche mese di esperienza, per la lingua, per capire il calcio in Italia… Bisogna avere pazienza. 

In prospettiva questa Fiorentina si può togliere belle soddisfazioni se iniziano a segnare anche loro. Se Italiano ha voluto Nzola c’è un motivo. La Fiorentina gioca in modo diverso, allo Spezia aveva tanto spazio in più rispetto a Firenze. Giocando spesso nella metà campo avversaria, si deve abituare a questo modo di esprimersi. Nzola è un giocatore molto timido a livello caratteriale, a livello fisico invece ha l'obbligo di fare la guerra e vincere i contrasti. Ancora a Firenze questa componente non si è vista. Holm? Giocatore di grande prospettiva, l'ho consigliato a diverse squadre quest'estate". 

https://www.fiorentinanews.com/news/60687289862/nardella-i-lavori-al-franchi-diventano-una-realta-non-cerco-rivincite-ma-soluzioni-per-la-mia-citta-non-ci-sono-condizioni-per-giocare-ad-empoli-lavoriamo-ad-altre-soluzioni-con-la-fiorentina


💬 Commenti (3)