Paolo Vallesi, cantante e grande tifoso gigliato, ha parlato a Notizie.com della caduta della Fiorentina in finale di Conference League: “Sono in lutto, totale. Tutta Firenze è in lutto. Sono distrutto, disintegrato, annichilito e amareggiato, non mi va di dire niente…”. 

“Troppa la paura di perdere”

 “Ci speravo tanto, l’esperienza dell’anno passato invece di fare da scuola e insegnarci qualcosa, è stata negativa a questo punto. Troppa la paura di perdere rispetto alla voglia di vincere, ed è andata così per il secondo anno consecutivo“.

“I big ci hanno abbandonato nel momento del bisogno”

La verità è che l’organico della Fiorentina è di medio livello e a compensare ci ha sempre pensato il gioco; infatti a Italiano non gli si dice nulla, gran parte del merito è suo e dei giocatori. Purtroppo quando ti devi affidare ai big, questi ti mollano, proprio nella serata in cui ti può servire un guizzo vincente".

Maurizio Sarri, per Vallesi un sogno

“Lo andrei a prendere io di persona, ma non credo che verrà qui. Ma il futuro allenatore già si sa chi è, Palladino, che non è male“.

Due trofei contro... zero: i destini incrociati di Scamacca e Belotti
Destini incrociati quelli di Gianluca Scamacca e Andrea Belotti. Parallelamente, se vogliamo, al momento di carriera che...

💬 Commenti (14)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo