Cara Conference, ci vediamo a marzo: un tesoretto da oltre 7 milioni e un paio di minacce chiamate Betis e Ajax

Scritto da Redazione  | 

Stavolta niente rischio play-off per la Fiorentina, quel turno intermedio di febbraio che l'anno scorso però lanciò la grande seconda parte di stagione, con lo 0-4 di Braga. La formazione di Italiano starà in poltrona a godersi le partite delle altre, in un turno in cui sono retrocesse dall'Europa League anche minacce importanti sulla strada del trofeo, come Ajax e Betis Siviglia (più abbordabili invece Union Saint-Gilloise, Maccabi Haifa, Servette, Molde e Sturm Graz).

E nella ricostruzione de La Nazione si sottolinea anche l'apporto economico della competizione: la Fiorentina si è già messa in tasca circa 7,5 milioni di euro, tra risultati e classifica finale del girone, oltre ai 650.000 euro di bonus per il primato e ai 600.000 per la presenza agli ottavi, in programma per metà marzo.

Stankovic: "La Fiorentina è tra le migliori in Italia e ce la siamo giocata alla pari. Mi rivedo in Italiano, è da grandissima squadra"
Avversario più che degno della Fiorentina nel girone di Conference, Dejan Stankovic con il suo Ferencvaros. Il tecnico ...

💬 Commenti (3)