Jacopo Vicini
Jacopo Vicini
Rocco Commisso e il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com
Rocco Commisso e il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com

Dopo le parole del presidente della Fiorentina Rocco Commisso in merito al futuro dello Stadio Franchi è arrivato anche il commento del Sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini, tra i candidati al consiglio comunale di Firenze per la lista Al Centro con Saccardi. Queste le sue dichiarazioni:

“Commisso è stato chiaro: i lavori al Franchi si devono fermare”

“Le parole di Rocco Commisso chiariscono ancora una volta la questione dello stadio di Firenze: un progetto che fa acqua da tutte le parti, al quale mancano allo stato attuale ufficialmente 85 milioni, ma che sappiamo già diverranno almeno 100 milioni per la conclusione dei lavori. Per questo c'è bisogno di fermarsi, riflettere e avviare un nuovo percorso con e non contro la Fiorentina che oggi parla addirittura, dal punto di vista del club anche comprensibilmente, di ricorsi per tutelare i propri interessi”. 

“Le parole di Nardella sono uno slogan elettorale. Un rischio enorme per Firenze”

Ha poi concluso: “Le parole del sindaco Dario Nardella che ancora oggi parlava di una questione finalmente risolta sono uno slogan elettorale, peraltro mal riuscito. L’attuale progetto di restyling pensato come appalto pubblico e non come project financing non solo è anacronistico, ma rischia di diventare un grandissimo problema per la città e la prossima amministrazione oltre che ad un dispendio enorme ed inefficiente di risorse pubbliche”.


💬 Commenti (32)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo