A piccoli passi, ecco Maxime Lopez. Il francese si mette in gioco per guadagnarsi un futuro viola

Filippo Razzolini  | 
Maxime Lopez in primo piano. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com

Dopo il primo tempo horror di Arthur, col brasiliano appesantito pure da un’ammonizione, Italiano ha inserito Maxime Lopez per dare nuova linfa e fosforo al centrocampo della Fiorentina nella sfida col Milan. L’ingresso del classe ’97 francese è stato molto positivo, il centrocampista ex Sassuolo ha sfiorato anche il gol e il suo impatto ha permesso alla squadra viola di guadagnare lucidità, maggiore passo e intraprendenza in mezzo al campo e tutta la squadra ne ha beneficiato. La Fiorentina, pur in maniera arraffazzonata, piuttosto confusa e imprecisa, ha gestito meglio il pallone a centrocampo.

Senza voli pindarici nè idee particolarmente illuminanti, il ragazzo marsigliese ha messo grinta e voglia di fare sulla linea mediana, pur in una giornata che ha visto scarichi o peggio i compagni di squadra. Finora in campionato i minuti per Lopez sono stati pochissimi, con una sola gara da titolare nella vittoria in casa dell’Udinese. Quindi le gare da titolare col Cukaricki in Conference League con il bel gol segnato ai serbi al Franchi. Lopez è arrivato in prestito oneroso, ma a differenza di Arthur, complici cifra pattuita per il riscatto (circa 9 milioni di euro) e un ingaggio molto meno pesante, ha possibilità ben più ampie di costruirsi un futuro a Firenze.

Al momento non è un segreto che il francese sia il primo sostituto del brasiliano ex Juventus, per caratteristiche tecniche e tattiche. Lopez è arrivato in riva all’Arno in un chiaro meccanismo che ha visto in precedenza partire Amrabat destinazione Manchester United e ancor prima l’addio (temporaneo) di Alessandro Bianco, passato alla Reggiana. Nel corso dell’annata però Lopez potrà guadagnare maggiore spazio e inserirsi nelle dinamiche gigliate a tutto tondo mostrando quella personalità che lo ha sempre caratterizzato in carriera e provando così a guadagnarsi la conferma alla Fiorentina.

Nell'undici ideale della Campania in Serie A svettano ben tre calciatori della Fiorentina e due prodotti del vivaio viola. FOTO
'Una formazione esperta in difesa e nella propria punta di diamante, ma senza trascurare i giovani e il talento sulla tr...

💬 Commenti (3)