Kayode, Traorè e tutti gli altri: la Serie A lancia finalmente i suoi giovani. Solo due campionati hanno fatto meglio

Scritto da Redazione  | 

L'ultimo “baby esordio” è stato quello di Chaka Traorè, classe 2004 del Milan in gol nella gara di Coppa Italia contro il Cagliari. Lui, arrivato a undici anni attraversando il Mediterraneo con un nome e un passaporto falsi, è solo uno dei tanti talenti pronti a esplodere nel 2024. Una lista nella quale il Corriere della Sera inserisce anche Michael Kayode, anche lui 19 anni e ormai punto fermo della Fiorentina

E poi Yildiz, Soulè, Carboni, Baldanzi, Scalvini, Miretti… Tanti, insomma, al punto che la Serie A nell'ultimo anno si è posizionata dietro solo a Ligue 1 e Premier League per numero di ragazzi nati dal 2003 in poi lanciati (49 in totale). Qualcosa si muove, con una speranza: che, come disse l'ex ct della Nazionale under 21 Paolo Nicolato, questi ragazzi non giochino solo per necessità. 

Per Terracciano non è ancora detta l'ultima parola: Milan avanti, ma la Fiorentina punta sulla volontà del classe 2003
Inutile negarlo, il Milan in questo momento è un passo avanti rispetto alla Fiorentina. Tuttavia non è ancora detta l'...

💬 Commenti