Jacopo Vicini
Jacopo Vicini

A Dazn il commento del tecnico della Fiorentina, Vincenzo Italiano:

"Ho appena detto ai ragazzi che questa partita l’avremmo persa al primo anno, ne abbiamo perse troppe per la troppa foga di arrivare a vincerla. Di positivo ci portiamo a casa il gol di testa di Ikoné, che sarà il secondo colpo di testa in carriera. Positivo aver raggiunto il pareggio, in precedenza non riuscivamo neanche a pareggiare. Abbiamo ruotato un bel po’ di uomini anche in vista di giovedì. Otteniamo un punto, con un po’ di responsabilità assunte davanti avremmo potuto fare male. La palla girava lenta davanti all’area di rigore però va bene così perché hanno giocato tanti ragazzi. Giovedì abbiamo un quarto di finale però dobbiamo giocare più veloce di come fatto nelle ultime. Possiamo farlo, abbiamo le qualità.

Ikoné? Non sono arrivati tantissimi rifornimenti ma quelli che hanno avuto tra i piedi nel primo tempo potevano diventare pericoli maggiori. A fine primo tempo mi ha detto che gli avremmo potuto far male nel secondo tempo e così è stato. Lui, Kouame, Sottil, Nico possono fare di più, chi ha la qualità deve fare la differenza.

Bonaventura duttile? Volevamo più palleggio con Arthur e il gol è nato da una sua giocata. Jack sta alternando posizioni in campo, ha l’intelligenza per giocare più indietro e più avanti. Il finale a tre? Per rimanere sempre in tre dietro e mandare qualche uomo in più in area. Tre anni fa rimanevamo in uno o uno e mezzo e forse qualcosina l’abbiamo imparata. Tra la palla che non viaggia veloce e la poca concretezza non riusciamo a fare qualche gol in più.

Partita della stagione in Conference? I 60 minuti di Belotti, Beltran o Sottil sono per non averli cotti giovedì, siamo in grado tutti di fare prestazione. La prova in Conference è troppo importante, mi auguro che Firenze si stringa intorno a noi, abbiamo bisogno dello stadio per darci quella spinta che in certi momenti ci sta venendo a mancare".


💬 Commenti (22)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo