Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com
Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com

L'allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano ha parlato così in conferenza stampa dopo la sconfitta contro il Bologna: “Alla fine abbiamo messo in atto quello che avevamo preparato. Abbiamo sbagliato sul gol concedendo troppo spazio a Orsolini, ma siamo venuti fuori nel secondo tempo facendo vedere tutto quello che abbiamo lì davanti. Il Bologna sta bene e gioca bene, ci ha messi in difficoltà. Noi sbagliamo facendo poco davanti, poteva essere una possibilità per aggiungere punti e non l'abbiamo fatto”.

Su Biraghi: “Lasciare spazio, in quel caso, poteva punirti e così è stato. Mi ha fatto arrabbiare tantissimo, in particolare, il secondo gol che toglie la possibilità di dare fastidio in qualche modo. Ma su quello complimenti a loro, noi abbiamo cercato di limitarli senza successo. Mi ha colpito la loro voglia di andare su ogni palla, non ci ha permesso di rispondere nel modo giusto colpo su colpo. Vincono tutti i contrasti e gira bene, perché sono forti e in fiducia”.

Sull'arbitro: “Gli ho chiesto spiegazioni e lui ha detto che precedentemente c'era un fallo di Belotti, con rigore netto successivo su Gonzalez. Se non ci fosse stato quel contatto precedente non avrebbe avuto dubbi neanche lui”.

Sui problemi della squadra: “Domenica ho detto ‘nì’ perché dobbiamo mettere a posto un inizio di nuovo anno che non ci permette di avere più punti, con Gonzalez e Arthur non al top e Belotti arrivato da pochissimi giorni. Poi serve continuità, perché non basta una prestazione. Oggi loro superiori in tutto e per tutto? Rispetto l'opinione, ma non deve essere una novità. Gli va dato merito delle loro qualità”.


💬 Commenti (25)