Belotti esulta dopo il gol al Frosinone. Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com
Belotti esulta dopo il gol al Frosinone. Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com

Si sono a lungo rincorsi, tra i rumors di radio mercato, la Fiorentina e il Gallo Belotti. Poi a gennaio 2024, le strade si sono finalmente incontrate. Un inizio scoppiettante con tanto di gol all'esordio dal primo minuto, poi tante prestazioni tra alti e bassi con poche reti all'attivo. Tra qualche acciacco di troppo e pochi palloni giocabili, un po' tutti si aspettavano di più. Poi la notte del Franchi contro il Club Brugge, mezza palla sporca in area, un gol da centravanti vero. 

Una notta da sogno per la conferma

Non si fanno per caso più di 100 gol in serie A. Per la finale di Atene, la Fiorentina dovrà attaccarsi anche all'esperienza e alla voglia di lottare con tutto e tutti del Gallo. Ma soprattutto speriamo possa fare affidamento sul suo killer instict. Perché da che calcio è calcio, i centravanti fanno la differenza. E chissà se con una notte da sogno sotto il Partenone, non possa anche guadagnarsi una conferma nella Fiorentina che verrà.

La gestione diversa e impeccabile di Italiano: la Fiorentina ritrova i suoi trascinatori giusto in tempo per la finale
In mancanza di un numero ingente di fuoriclasse, la Fiorentina ha sempre fatto del gruppo e del gioco offensivo le sue a...


💬 Commenti (15)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo