Graziani: "Mettere Nzola a destra significa esporlo a brutte figure. Non esiste perdere in quel modo a Lecce. Voto al mercato? Un bel 7"

Scritto da Redazione  | 

L'ex attaccante, tra le altre, della Fiorentina Francesco Graziani è intervenuto a RTV38 per parlare della situazione in casa viola, a cominciare da M'bala Nzola: “Così lo esponi a brutte figure. Non può giocare sulla destra, non ha le caratteristiche per farlo. Belotti? Resto convinto delle qualità che può dare a questa squadra. Sono tanti 110 gol nel nostro campionato, sente il profumo della porta e questo serve tanto”.

“Non esiste proprio perderla”

Sulla gara di Lecce: “Se ti pareggiano la partita in quel modo sicuramente non la vinci più, però perderla non esiste proprio. Un punto era anche buono, per come si era messa. Gli errori tattici di Italiano stanno venendo fuori. Rimane un ottimo allenatore, ma sono sbagli pesanti. Voto al mercato invernale? Io do 7".

“Hamrin leggenda e persona straordinaria”

Il suo ricordo per Hamrin: “Una leggenda. Ho avuto l'onore di conoscere una persona straordinaria, con un grande sorriso. La Nazionale del paradiso ha un posto anche per lui”.

Mal voluto non è mai troppo
Diciamoci la verità: per vincere venerdì sera al ‘Via del Mare’ serviva forse Gudmunsson in campo? La risposta la ...

💬 Commenti (43)