Il giornalista de La Nazione Angelo Giorgetti ha commentato a Radio Bruno Toscana la prestazione della Fiorentina di ieri sera: “Partita modesta contro una squadra ancora più modesta, una delle più brutte degli ultimi anni. Si salva solo, si fa per dire, il fatto di non aver perso e quindi di potersi giocare la qualificazione in casa. A Italiano bisogna dare il merito di questa stagioni, ma è chiaro che il rapporto con il pubblico non sia mai nato al di fuori di una comunicazione formale. La gente non ha mai conosciuto Italiano come persona”.

“La Fiorentina non ha individualità”

Poi ha aggiunto: “Che in attacco ci siano dei problemi è evidente, basta guardare la classifica marcatori dove bisogna scorrere 22 posizioni per trovare un giocatore della Fiorentina. Gli esterni non funzionano, le individualità non riescono mai ad emergere. Quando la squadra non gira alcuni giocatori spariscono completamente dai radar, vedi Sottil e Ikoné". 

“Belotti? Se non segna è un problema”

Infine: “Belotti lotta tanto ma non segna, ed è un problema per uno che di mestiere fa l'attaccante. I dati parlano chiaro e non si discutono. Ieri ha fatto male anche Beltran, che di solito è un giocatore funzionale ma ricordiamoci che era stato preso come attaccante insieme a Nzola al posto di Cabral e Jovic”. 

Tra tante incognite, la certezza si chiama Bonaventura. Un altro anno con la Fiorentina e si pensa già alla stagione ancora successiva
Difficile per non dire impossibile guardare adesso alla prossima stagione, visto il periodo non certo brillante che sta ...

💬 Commenti (6)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo