Non c'è indice di liquidità che tenga, il diktat sul mercato è chiaro: niente fretta. Ma Italiano vorrebbe Ngonge in Supercoppa

Scritto da Redazione  | 

E' iniziato ormai da qualche giorno il mercato e con esso anche il mese cruciale per la Fiorentina, che si giocherà la Supercoppa Italiani in Arabia e parte della Coppa Italia. L'esigenza primaria per la società viola resta il rafforzamento delle fasce offensive ma senza fretta, come riporta il Corriere dello Sport-Stadio.

Nessuna fretta ma lavoro ai fianchi 

Il club di Commisso è tra i migliori a livello economico e con un indice di liquidità invidiabile ma il modus operandi sul mercato è sempre lo stesso: niente accelerate controproducenti ma lavoro ai fianchi, soprattutto del Verona per Cyril Ngonge

L'offerta rifiutata dalla Premier

I gialloblù per il momento hanno rifiutato 10 milioni dall'Aston Villa, potrebbero vacillare con una proposta sui 12-13. Italiano, dal canto suo, vorrebbe l'esterno classe 2000 almeno per la semifinale di Supercoppa del 18 gennaio.

 

Fiorentina e Verona divise da... quattro milioni. Ancora nessuna offerta ufficiale dei viola per Ngonge
Non è più un mistero che la Fiorentina sia fortemente interessata a Cyril Ngonge, così come che l'Hellas Verona abbia...

💬 Commenti (27)