L’ex attaccante di Fiorentina e Milan Massimo Orlando, durante un collegamento con TMW Radio, ha avuto modo di analizzare la situazione di Palladino e Italiano: con uno che arriva a Firenze, e l’altro in partenza verso Bologna. Questo un estratto delle sue considerazioni: 

Entrambi hanno deciso di prendersi due patate bollenti. Partendo dalla Fiorentina sono dell’idea che per la situazione attuale a Firenze sarà fondamentale fare qualcosa sul mercato per regalare al tecnico una squadra adeguata alle ambizioni della piazza: in questo momento se a Palladino non gli rinforzi la squadra lo metti in difficoltà. La piazza adesso è in fermento, molto delusa dopo l’ennesimo ko in finale ad Atene. Dopo l’addio ad Italiano la società viola era intenzionata a puntare su un profilo giovane, sondando anche Aquilani, ma adesso devono rendersi conto che avrà bisogno di una squadra all’altezza. Sono convinto che Italiano a Bologna invece vivrà una situazione molto più difficile: sostituire un tecnico uscente che ha fatto bene non è mai semplice, se poi questo si chiama Thiago Motta. Oltretutto dovrà capire chi rimarrà dei big in rosa, non vorrei che gli venisse smembrata la squadra”

Ha poi concluso parlando della situazione in casa Juventus, e della figuraccia mediatica rimediata dopo il “Caso Allegri”: “Malissimo la Juve, figuraccia che una società del genere non si può permettere. Capisco tutto, ma poi la porti fino in fondo cercando una trattativa, ma trattare così uno come Allegri che hanno si pagato tanto ma ha lavorato in una situazione non semplice e ha fatto quello che ha chiesto la società... Era meglio chiudere in un'altra maniera. Sinceramente un allenatore che ha fatto la storia del club bianconero come Max non si meritava certo un trattamento del genere”.

Di Marzio: “Domani la firma di Palladino con la Fiorentina. Ecco i dettagli del contratto del nuovo tecnico viola”
Dopo il suo arrivo nel pomeriggio a Firenze, Raffaele Palladino si è recato all'interno del Viola Park per incontrare l...

💬 Commenti (8)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo