Vitale: "Le squadre si fanno a giugno, a gennaio sarà difficile rinforzare la Fiorentina. La squadra viola vale come le romane e l'Atalanta"

Scritto da Redazione  | 

L'ex direttore sportivo Pino Vitale ha parlato a Radio Bruno, commentando le ultime notizie in casa Fiorentina. Queste le sue parole: "Le squadre si fanno a giugno, è difficile migliorare adesso la Fiorentina. Adesso c’è bisogno di un difensore, proprio a livello numerico. La squadra viola ha ancora tre partite nelle quali se fa 7 punti, si può davvero puntare al quarto posto. Quella posizione la posso raggiungere in molti. Il Napoli ha più qualità ma perderà Anguissa e Osimhen. La Fiorentina ad oggi vale la Roma, la Lazio e l’Atalanta. Togliamoci il cappello davanti al Bologna, ha preso diversi giocatori che nemmeno conoscevo. Tanto merito di Sartori. 

Ripensando a Napoli, vedevamo Kayode e Parisi come titolari della Fiorentina e anche qualcosa in più. Ho grande fiducia su questi ragazzi. Michael ha fatto qualche errore, ma sono errori di gioventù. Secondo me la squadra viola non avrà bisogno a destra, ma più centrali. Ho fiducia anche su Beltran, ha bisogno di tempo. Gli argentini fanno sempre bene, piano piano verrà fuori. Gli esterni hanno fatto pochi gol, ma a gennaio come migliori?"

Due regali (tema stadio) che la Fiorentina aspetta sotto l'albero. E sull'affitto del Franchi...
Non propriamente amichevoli le ultime dichiarazioni di Joe Barone, direttore generale della Fiorentina sul tema stadio n...

 


💬 Commenti (3)