Lorenzo Casini: "In Italia regna la cultura del sospetto. Un modo per eliminarla sarebbe l'introduzione del challenge"

Scritto da Redazione  | 

In un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, il presidente della Lega Serie A Lorenzo Casini ha lanciato l'idea per un'innovazione nell'ambito del VAR.

‘In Italia regna la cultura del sospetto’

Ecco cosa ha detto “Purtroppo in Italia regna la cultura del sospetto, e quindi ben venga ogni misura che possa in qualche modo eliminarlo. E' ciò che ci ha spinto ad aprire l'audio del VAR in tv, progetto che ho sostenuto con forza". 

‘Un challenge a chiamata, come nel tennis e nella pallavolo’

"Un'altra cosa positiva secondo me sarebbe l'introduzione del VAR a chiamata, una sorta di challenge  in mano alle squadre come accade nella pallavolo e nel tennis. Andrebbe sperimentato”.

Un arbitro che conosce bene la Fiorentina designato per la partita contro il Sassuolo. E con lui, a proposito di corto muso...
Da poco comunicate le designazioni dell'AIA per la 19esima giornata di Serie A, quella conclusiva del girone di andata. ...

💬 Commenti (2)