Jacopo Vicini
Jacopo Vicini

All’interno dell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport è apparsa una lunga intervista all’allenatore della Primavera del Sassuolo, con un passato anche in quella della Fiorentina, Emiliano Bigica. Al suo interno, oltre che ad elogiare la struttura societaria neroverde, ha parlato anche del suo rapporto con i ragazzi. Queso un estratto delle sue parole:

“Non parlo mai di me, ma di quanto fosse cattivo il Re Leone”

Non mi piace parlare di me ai ragazzi. Ma porto esempi di campioni con cui ho giocato. Di come era cattivo Batistuta negli ultimi ventri metri in allenamento, per esempio. Per arrivare a sognare bisogna fare sacrifici. Qui conta il gruppo. È il mio quarto anno in Primavera, l'anno scorso abbiamo centrato i playoff per la prima volta. Vogliamo provare a replicare. Mancano quattro partite, abbiamo il destino nelle nostre mani”.

“I ragazzi di oggi sono molto più egoisti”

Ha poi aggiunto: ”In Primavera i ragazzi diventano molto più egoisti, vedono la fine del percorso del settore giovanile. Pensano all'io. Invece io parlo di gruppo. Il singolo si eleva e si esalta se c'è un gruppo. Ognuno poi deve avere un obiettivo individuale dentro. Chi si distingue in Primavera prima o dopo arriva”. 

“Sassuolo luogo ideale per un calciatore”

Ha poi concluso parlando del Sassuolo: ”Sono arrivato nel post covid grazie a Palmieri. E' un ambiente giusto, una famiglia, un modello. E per un ragazzo c'è la possibilità di fare il salto breve dalla Primavera alla prima squadra. Come motivo i miei ragazzi? In alcuni periodi sì, mi sono ingegnato. Tipo: video di nostre partite o di parenti che ti parlano di una finale. Oppure cartelli appesi in albergo. Oltre alla tattica, naturalmente, che mi affascina. Dieci anni fa, a Empoli, contro la Roma nella fine scudetto U17, tappezzai l'albergo di manifesti con frasi particolari”. 

Lutto per Maurizio Sarri: è scomparsa la madre Clementina, grande tifosa viola. Il cordoglio della Lazio
L’ex allenatore della Lazio Maurizio Sarri, attualmente alla ricerca di una panchina per il futuro, è stato colpito d...

💬 Commenti (1)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo