Bocci: "I campioni se ne vanno ma la scuola allenatori di Coverciano è la migliore al mondo. Motta, Sarri, Gasperini ma anche Italiano ci riproverà dopo due finali"

Scritto da Redazione  | 
Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com

Sul Corriere della Sera si parla dei successi del calcio italiano in questa stagione ma soprattutto dei vari tecnici che si stanno imponendo a livelli importanti, nel pezzo di Alessandro Bocci: "Un italiano, anzi l’italiano per eccellenza, Carlo Ancelotti, emiliano ma cittadino del mondo, allena la squadra più forte e famosa del mondo, il Real Madrid. Un altro italiano, più giovane e proiettato nel futuro, Roberto De Zerbi, ha stregato la Premier League tanto che Guardiola, il migliore di tutti, lo ha consigliato per il Manchester City e il Barcellona vorrebbe portarlo in Catalogna. Farioli, che di De Zerbi è allievo, ha stupito la Francia con il Nizza.

I campioni se ne vanno, gli stadi sono fatiscenti, il razzismo ci angustia, ma abbiamo gli allenatori più bravi del mondo, geniali, tattici, capaci di esaltarsi sotto pressione. La scuola di Coverciano resta la migliore del mondo e a quella scuola si è diplomato Thiago Motta. Il suo Bologna è una macchina quasi perfetta. Ma non finisce qui: Sarri con la Lazio punterà a eliminare il Bayern, Gasperini con l’Atalanta continua a stupire, Italiano con la Fiorentina dopo aver giocato due finali la scorsa stagione intende riprovarci".

Benedetto Ferrara: "Dopo i patti di bistecca, ribollita e sushi ora c'è la carestia. Senza tifosi e discussioni tutto il calcio avrebbe poco senso"
Nella sua rubrica Rock & Gol su La Nazione, Benedetto Ferrara parla del momento attuale della Fiorentina:"C’era un...

💬 Commenti