Benedetto Ferrara: "Non spendendo la società ha lanciato un messaggio a Italiano e allo spogliatoio. Siamo felici dei conti a posto, ma bisognerebbe pensare anche al campo"

Scritto da Redazione  | 

Il giornalista Benedetto Ferrara è intervenuto a Radio Bruno Toscana per parlare della situazione attuale in casa Fiorentina: “Crisi abbastanza importante, anche se la classifica non è drammatica. La Fiorentina è in corsa per tutto, premessa da fare, ma la squadra ha dei numeri inquietanti ultimamente. Qualcosa non dico si sia rotto, ma va aggiustato: è un giocattolo dove c’è sicuramente qualcosa che non va. Prima, compresi i difetti, la squadra aveva il suo gioco e la sua identità”.

“La società ha lanciato un messaggio”

E aggiunge: “Italiano ha riconosciuto anche i suoi errori. Chiaramente questo allenatore puntava decisamente a qualcosa di più rispetto al vivacchiare. Non spendendo in inverno, la società ha lanciato un messaggio chiaro al tecnico e allo spogliatoio. A un certo punto, bisognerebbe pensare anche al campo. Si parla di bilanci e di conti a posto, ne siamo felici, però i cortei per i bilanci non saranno mai fatti”.

“Lo stadio conterà tanto”

Sulla gara contro la Lazio: “Lo stadio conterà tantissimo, anche per mettere un po’ di pace e serenità intorno al contesto, dove si avverte un po’ di tensione. I giocatori vorranno fare bene di fronte ai propri tifosi. Anche perché al Franchi non arriva una squadra proprio in salute”.

“Bonaventura è rimasto deluso”

Su Bonaventura: “Sicuramente è rimasto deluso. Si aspettava un po’ di gratitudine da parte del club, cosa che non è arrivata. Ciò non significa che non debba comportarsi da professionista fino in fondo”.

Graziani: "La Fiorentina non ha un problema di giocatori, ma di personalità. Questa squadra ha perso la rabbia"
L'ex attaccante della Fiorentina Ciccio Graziani ha detto la sua su vari temi a Radio Bruno Toscana: “Prendere gol in ...

 

💬 Commenti (6)