Tre ordini del giorno approvati e due bocciati dal Consiglio Comunale di Firenze riguardo il tema Franchi. Come riporta l'ANSA è stato approvato a maggioranza un ordine del giorno di Sinistra Progetto Comune che impegna il sindaco e la giunta "a rivedere tutta la documentazione dell'Ente rispetto alla trasformazione di Campo di Marte" con il restyling dello stadio Artemio Franchi, "stralciando le ipotesi di una galleria commerciale e un nuovo hotel, rafforzando gli interventi per verde pubblico e i servizi rivolti alla cittadinanza". Approvati all'unanimità, inoltre, gli ordini del giorno di Spc per la tutela della palestra e della piscina presso lo stadio Franchi, e per la possibilità di utilizzo dei 'campini' Davide Astori per le attività del rugby, oltre a quelli di Fratelli d'Italia per alcune agevolazioni per i tifosi viola in Curva Fiesole (Clicca qui per i dettagli).

Bocciato invece l'ordine del giorno di Spc che avrebbe impegnato il sindaco e la giunta a chiarire in Commissione, entro metà marzo, i tempi per la realizzazione del parcheggio dell'area ferroviaria lungo via Campo d'Arrigo, aggiornando anche sulla valutazione della cosiddetta 'Ztl viola', e su come rafforzare il trasporto pubblico locale. Bocciato, pur col voto favorevole di Firenze Democratica e Italia Viva, anche l'odg di FdI che chiedeva a Palazzo Vecchio di valutare ogni strada possibile perché la Fiorentina potesse giocare al Franchi durante tutta la fase dei lavori per il restyling. 


💬 Commenti (13)