Benedetto Ferrara: "La Fiorentina non è fortissima, ma va oltre sé stessa. Dal mercato dovrebbe arrivare un po' di comprensione. Ngonge..."

Scritto da Redazione  | 

Il giornalista Benedetto Ferrara è intervenuto a Radio Bruno Toscana, parlando anche della Supercoppa Italiana ripartendo dalla sconfitta a Praga: “La Fiorentina, chiaramente, è rimasta ferita dalla mancata Conference League. Ma io non so cos’è successo dopo quella finale, sappiamo solo che quella lezione ha segnato dentro. Italiano, da quel punto di vista, si è rimesso parecchio in gioco ed è stato abile nel cambiare. Ha sentito addosso la responsabilità, lui come i suoi giocatori”.

E aggiunge: “Questa è una squadra unita, che entra e cerca di dare il massimo. Ma soprattutto è consapevole di non poter riuscire a fare il suo gioco per due tempi. Sappiamo che non è una squadra fortissima, ma sta cercando di andare oltre sé stessa. Vorrei che dal mercato arrivassero segnali di comprensione della situazione”.

Su Ngonge: “Probabilmente non interessava alla Fiorentina, sennò non si spiega. Con il Verona hai rapporti più che ottimi, visto anche l’affare Amrabat. Davvero surreale”.

Graziani: "La Fiorentina può restare ad alti livelli anche senza acquisti. A Firenze c'è troppo disfattismo"
Le parole dell'ex attaccante violaIntervenuto a Radio Bruno Toscana, l'ex attaccante viola Ciccio Graziani ha detto la s...

💬 Commenti (11)