Jacopo Vicini
Jacopo Vicini

C'è la Juve all'orizzonte e Benedetto Ferrara, nella sua rubrica Rock & Gol su La Nazione, tratta così il tema:

"La seconda squadra di Torino di solito paga bene i nostri giocatori, che però nel rapporto costi benefici non danno moltissime gioie. Questa storia suona dolce nei pensieri del tifoso viola e dolcissima nelle casse della Fiorentina. L’importante è, nel caso in cui in futuro decidessimo di cedere un altro capocannoniere, essere in grado di sostituirlo degnamente prima di tre anni. Sarebbe bello, no? 

Comunque Allegri-Italiano è una sfida quasi surreale. Un calcio paleolitico contro un simil guardiolismo bipolare per vocazione. Il calcio della Fiorentina non ammette errori, perché quelli costano più del parcheggio sotto il mercato in San Lorenzo. Il contropiedismo vintage dei bianconeri dipende in gran parte dalla forma degli attaccanti. L’equilibrio perfetto tra queste due visioni è l’Inter: difesa forte, centrocampo molto forte, attacco letale. E qui si torna davanti al bancone del bar per declamare una ovvietà che definire lapalissiana non basta. Per vincere servono giocatori “boni”. Un campari, grazie". 

 

Rubino, Caprini e tutti gli altri: la nuova nidiata è già pronta e può precorrere i tempi. Mancherebbe solo un'Under 23 viola per non disperdere il talento
Da Bigica ad Aquilani e poi Galloppa, passando per le ultime due proprietà: sono sei stagioni che la Fiorentina Primave...

💬 Commenti (7)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo