A Lady Radio ha parlato l'ex difensore della Fiorentina Celeste Pin, che ha raccontato anche di aver preso parte alla trasferta di Atene con i tifosi viola. Pin ritiene che un grande attaccante sia il necessario punto di ripartenza per la squadra del neo tecnico Palladino e lo spiega chiaramente.

‘La Fiorentina deve fare un passo in avanti e serve un centravanti’

"L’entusiasmo dei tifosi ad Atene era alle stelle, avevo anche scelto di andare in trasferta coi tifosi viola quest'anno…il risultato della partita ha penalizzato tutto e tutti. La mancanza di comunicazione immediata dopo la partita da parte della società è stata una lacuna, ma voglio vedere il bicchiere mezzo pieno rispetto a quanto detto ieri. Penso che la Fiorentina debba fare un passo in avanti e questo avverrà comprando un centravanti come detto in conferenza". 

‘La società deve essere da tempo sulle tracce del prototipo di attaccante che serve’

“Una punta centrale manca da 3 anni, dal centravanti poi formare un gruppo, quando si ha un attaccanti di livello è tutto più facile e si sta tranquilli. Palladino deve sapere quanto sia diversa la piazza di Firenze da quella di Monza, ma quello che conta ora sono i calciatori che arrivano. Penso che la società sia sulle tracce della punta da tempo, e il prototipo del calciatore che serva sia sul taccuino della dirigenza viola da tempo. Senza un centravanti si rischia di rimettere in discussione tutto il lavoro dell’allenatore”.


💬 Commenti (8)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo