Jacopo Vicini
Jacopo Vicini
Foto: Vicario/Fiorentinanews.com
Foto: Vicario/Fiorentinanews.com

L'ex calciatore e attuale allenatore della Primavera del Frosinone, oltre che tifoso biancoceleste, Angelo Gregucci  è intervenuto a Radiosei per parlare di quella che è stata la partita di ieri sera tra Fiorentina e Lazio al Franchi. Queste le sue parole: “Non sanno neanche loro quale sia il problema, non hanno una forza identitaria. Sei alla vigilia di partite fondamentali dove trovi avversari talmente forti da darti motivazioni, ma essere asfaltati dalla Fiorentina significa non avere dignità. Ai giocatori dico che oltre al logo davanti, sul retro c’è anche il proprio cognome, quindi bisogna dare tutto. Bisogna rappresentarsi meglio, tirare fuori i coglioni in queste prestazioni altrimenti è la fine. La Fiorentina sembrava il Real Madrid, ci hanno letteralmente asfaltati”

E ancora: “La Fiorentina pressa, ma sicuramente è un elemento che Sarri e il suo staff avranno affrontato, la giocata per andare in porta l’abbiamo fatta. Ma dopo il gol non è cambiato niente, nemmeno a livello di entusiasmo: a inizio secondo tempo avevo la consapevolezza che non fosse cambiato nulla. Penso che la Lazio abbia una struttura, ma ha una debolezza sull’identità del gruppo e sulla forza d’insieme. Lo scorso anno Romagnoli e Casale li volevamo in nazionale a furor di popolo, e ora non riescono a giocare contro la Fiorentina? Non ci credo”

"La Fiorentina è tornata la squadra aggressiva che era, ma si devono domandare cosa è successo a Lecce e a Empoli. Hanno buttato via diversi punti"
A TMW Radio ha parlato l'ex giocatore e giornalista Stefano Impallomeni, intervenendo sulla partita di ieri sera tra Fio...

💬 Commenti (11)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo