Di Livio: "La Fiorentina vuole fare le cose in grande e deve approfittare delle big che balbettano. Orgoglioso di Bonaventura"

Scritto da Michela Lanza  | 

Stasera l'ex calciatore, tra le altre, della Fiorentina Angelo Di Livio è entrato a far parte della Hall of Fame Viola. Per l'occasione, ecco le sue parole ai media presenti, tra cui Fiorentinanews.com: “Sono molto orgoglioso. Ricordo con grande piacere la vittoria a Wembley contro l'Arsenal, anche perché ero venuto a Firenze per giocare la Champions. Ma pure l'esordio in C2 è indimenticabile, la rinascita è una bellissima storia da raccontare”.

Sulla Viola attuale: “La Fiorentina è una società solida, che vuole fare cose in grande. Nelle ultime partite si è rimangiata quanto di buono aveva fatto prima, ma Italiano la sta portando dove merita. Deve credere nei suoi obiettivi, soprattutto deve approfittare delle big (tolte Inter e Juventus) che balbettano. A Milano? Può crederci, sa mettere in difficoltà chiunque”.

Su Bonaventura: “Sono orgoglioso di lui, è un professionista serio che merita questo e altro. Mi emoziona, anche io ho fatto un percorso di quel tipo. Può andare all'Europeo con Biraghi? Il campionato è lo specchio della Nazionale, Spalletti si vede che non ci rinuncia”.

Antognoni: "La mano di Italiano si vede sempre sulla Fiorentina, anche quest'anno. A Milano non è impossibile. Una grave perdita..."
L'ex calciatore e dirigente della Fiorentina Giancarlo Antognoni ha parlato ai media presenti, tra cui Fiorentinanews.co...

💬 Commenti (1)