Burgstaller: "Il colore viola non ci piace proprio e abbiamo tutte le possibilità di passare contro la Fiorentina. Esclusione di un campione come Jovic sorprendente"

Scritto da Redazione  | 
L'attaccante austriaco Guido Burgstaller. Foto: Fiorentinanews.com

“Devo ammettere che il colore viola non ci piace proprio. Soprattutto non piace ai nostri tifosi”. Il Rapid Vienna ha una storica rivalità con l'altra squadra della città, l'Austria Vienna, che indossa proprio i colori viola. E Guido Burgstaller, attaccante del Rapid lo ricorda prontamente nell'intervista rilasciata al Corriere dello Sport-Stadio

E poi: “Per noi i due match coi viola rappresenteranno il momento clou della stagione. Non capita spesso per una realtà come la nostra di sfidare una finalista di un torneo Uefa. In squadra non vediamo l’ora che si giochi: siamo già carichi…Nel calcio vince il più forte. Il Rapid, oggi, ha tutte le possibilità di passare il turno contro la Fiorentina”. 

Burgstaller è rimasto sorpreso dall'esclusione di Luka Jovic dalla lista dei giocatori che i gigliati potranno schierare nel play off di Conference: “Luka è un giocatore eccezionale, un campione che quando giocavo nello Schalke ha fatto scalpore nelle annate all'Eintracht. Per questo mi ha sorpreso e non poco sapere che la Fiorentina non lo ha incluso nella lista Uefa. I viola però hanno un organico molto forte e sapranno come sopperire alla sua assenza”. 

Il Rapid Vienna perde un pezzo grosso della difesa in vista della Fiorentina. Barisic: "Brutte sensazioni, temo sia un infortunio grave"
Tegola in casa Rapid Vienna in vista del playoff di Conference League contro la Fiorentina. Durante la partita di campio...

 


💬 Commenti (18)