2024: Ode a Vincenzo Italiano

Lorenzo Ciabattini  | 

Ringraziamenti (al principio)

Grazie Rino Gattuso, perché se in quella torrida estate del Iachini-bis non tu avessi preteso chissà mai cosa a Commisso, adesso certamente non saremmo a questo a punto. Grazie di cuore Genna'.

Grazie Spezia, perché accontentarsi di un tal Hristov per consentire ad un club più blasonato di poter sognare in grande, è un atto di generosità chiaramente non voluto. Che poi - comunque - è stato pure altrettanto generosamente ricambiato con 12 profumati milioni per un centravanti angolano. Che fine M'Bala, ma anche te, nel tuo minuscolo contributo, fai pure di questa storia.

Ode - breve - a Vincenzo Italiano

Ma semplicemente Grazie Vincenzo Italiano, per averci creduto sempre, dall'Arzignano a Basilea, da Trapani a Praga, dal Chievo Verona alla mediana con Torreira, Bonaventura e Castrovilli. Grazie al calcio, che da solo ci sa regalare gioie ed emozioni che difficilmente sapremmo spiegare in altro modo. Una testata di Ranieri in una notte di fine dicembre; una conclusione a sorpresa da cinquanta metri di Biraghi; una punizione dal limite che si insacca al sette di Vlahovic e una zampata - dolcissima - di Torreira. E poi la grande illusione di Luka Jovic, la persistenza con Cabral; le vane speranze riposte in Piatek e quelle mai sbocciate con Kokorin.

Un genio. Un artista. Un esteta del pallone. Ma pure un cinico, freddo, scorbutico e burbero…maestro. Insegnante di qualcosa di più di un 4-3-3, 4-2-3-1, 055 o 50127. Ma cosa vuoi che contino i numeri quando in campo ci va la passione? E a Firenze era difficile. Maledettamente complicato far riavvicinare un branco di brontoloni ad una squadra che manca poco ci fanno finire al gas. Ma Italiano ce l'ha fatta, Italiano è la NOSTRA luce in fondo al tunnel. Un'odissea di paure, ansie e preoccupazioni. Tutte risolte con tanto lavoro, impegno e sacrificio. Cos'è l'amore Johnny? E' un bacio di Jorko che ci fa tremare contro l'Internazionale, prima che Venuti si/ci faccia male o un altro argentino compagno di Gonzalez ci ributti con i piedi per terra. Non te ne andare Mister. 2024, altre finali in cui poter sperare.

BUON ANNO A…Fate gli auguri a chi vi pare e diteci cosa vi aspettate dal 2024
Abbiamo lasciato il 2023 e siamo entrati nel 2024. Che anno vi aspettate per la Fiorentina? Ditecelo attraverso i v...

 


💬 Commenti (6)