Jacopo Vicini
Jacopo Vicini

La firma del Corriere dello Sport Alberto Polverosi ha parlato a Lady Radio partendo dalla vittoria di ieri sera della Fiorentina in Coppa Italia, per poi spostarsi su varie tematiche a tinte viola.

“Aspetterei a dire che la Fiorentina abbia fatto una scelta tra coppe e campionato, la squadra è ancora in corsa per le coppe anche se magari è davvero così. Fa rumore essere decimi ma ci sono 4 squadre in tre punti. La partita di ieri la colloco nella stagione attuale, che contraddistingue tutte le squadre tranne l’Inter. Ogni squadra è caratterizzata da alti e bassi che sono figli del calcio di oggi e dei suoi calendari. Pensare di poter avere un certo ritmo e continuità nei prossimi due mesi per la Fiorentina credo sia complesso. L’Atalanta deve ringraziare Carnesecchi per la partita di ieri, ha fatto almeno 3 parate notevoli. Terracciano per rendimento tuttavia è il miglior giocatore della Fiorentina nella stagione attuale, anche ieri si è fatto trovare pronto”.

‘Non capisco perchè Parisi non giochi mai, Biraghi ha saltato solo due partite’

"Parisi ha dato una palla da numero 10 a Gonzalez, che forse poteva angolare maggiormente la conclusione. Ieri Parisi ha fatto una partita vera, spingendo e senza sbagliare niente dietro. Perchè non gioca mai Parisi? Biraghi è il titolare, ok. È capitano e riferimento, ma mai così…ha saltato appena due partite, delle quali una per squalifica. Se Parisi gioca come ieri significa che sta viaggiando in allenamento, e da tempo. Difficile capire quali siano le ragioni per cui accada questo. Mi chiedo in quali partite abbia convinto Biraghi, nell’ultima col Milan è stato un disastro. Il salto dal Castellani al Franchi, sicuramente si farà sentire, piano piano uno si adatta, ma non capisco una bocciatura dietro l’altra così. Adesso mi aspetto che giochi una tra la partita con la Juventus e quella col Plzen".

‘Con Belotti la squadra gioca in undici, Kouame è utile’

Kouame tecnicamente è il meno dotato delle ali viola, ma quello che fa in campo Sottil e Kouame se lo sognano. La sua costanza, la grinta, il temperamento. L’ultima palla di ieri ha lottato e se l’è presa. Si parla di un giocatore utile, come Belotti. Il ‘Gallo’ è un calciatore presente, con lui si gioca in 11. Non fa gol, gli manca la rete, ma non ti lascia per strada. Sta dando tanto alla squadra come attaccamento e determinazione. Palladino? Più che all'allenatore, che ha un'incidenza limitata, occorre pensare a come accompagnare il tecnico con acquisti di un certo tipo. Se devi arrivare settimo/ottavo, e la rosa viola può ambire al massimo a questo, va bene Palladino, ma anche Gilardino”.

Trevisani: "Il problema della Fiorentina è l'attacco, non la difesa. Milenkovic col Milan ha fatto una maia***a. Italiano è una risorsa, con Vlahovic non faceva turnover"
Il giornalista e telecronista di Mediaset Riccardo Trevisani ha parlato a Radio Bruno dopo aver commentato Fiorentina-At...

💬 Commenti (11)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo