Le parole del tecnico viola Vincenzo Italiano arrivano anche dalla sala stampa dell'Arechi:


"Poco spettacolo? Ma avete visto chi giocava centravanti? Anzitutto mi porto a casa la vittoria. In classifica siamo un po' indietro e ci tenevamo tanto a conquistare un successo. Non ho potuto contare su diversi calciatori, spero di recuperarne qualcuno per la prossima partita. A mio avviso anche i subentrati hanno fatto molti bene. Kouame non era al 100% e non c'erano i presupposti per gettarlo nella mischia dal primo minuto. La sua rapidità ha messo in difficoltà una Salernitana forse un pochino più stanca. 

Turnover?
Ci tengo a sottolineare che non abbiamo dato priorità a un obiettivo piuttosto che un altro. È ovvio che la testa va a Bergamo e sappiamo che ci sarà un ambiente carico e caldissimo. Tuttavia vi posso assicurare che oggi sono rimasti a casa calciatori che davvero non erano in grado di scendere in campo. Proprio per questo voglio ringraziare un elemento come Barak che ha agito da prima punta, ha fatto stancare la difesa della Salernitana favorendo l'ingresso al massimo di Kouame.

Qualcosa da rivedere?
C'è una costante che ci contraddistingue da inizio stagione: creiamo tanto ma non riusciamo a concretizzare per quanto siamo in grado di produrre. Abbiamo colpito 20 pali, sbagliato rigori clamorosi. Però sono contento perché non sono mai partite facili da vincere. È vero che manca qualche gol degli esterni, è vero che in passato non abbiamo portato a casa gare giocate anche meglio di questa. Prendiamoci questi 3 punti, è importante essere arrivati in fondo alla stagione in lotta su tutti e tre i fronti".

Si parla tanto del suo futuro, oggi ha giocato a 50 chilometri da Napoli...
Noi siamo assolutamente concentrati su questo finale di stagione. Siamo in corsa su tre fronti e ora dobbiamo andare a giocare sul campo dell'Atalanta che sta vivendo un ottimo momento di forma. Ho visto le scene dei festeggiamenti e dei fuochi d'artificio, ci aspetta una gara complicata e occorrerà una Fiorentina pienamente sul pezzo".


💬 Commenti (3)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo