Intervenuto a Tv Play, l'ex difensore della Fiorentina Gianluca Comotto ha parlato della prestazione di Dodo,  ieri sera poco propositivo: “Da un confronto con il mio ruolo, Dodo non mi ha entusiasmato per niente, quando invece in semifinale era riuscito a dare uno sprint in più all'offensiva della Fiorentina”. 

Poi su Kayode

“Il suo recupero dall'infortunio ha battuto ogni record, per attitudine e disponibilità non gli si può imputare granché. Ma Kayode secondo me è davvero interessante: si vede che proviene da un ruolo decisamente più offensivo, ma ha enormi margini di miglioramento”.

Infine su Italiano

“Credo che la finale sia stata la definitiva sentenza sulla fine del ciclo di Italiano: gara giocata troppo accorta, molto passiva, diversa dal solito a cui ci aveva abituato”.


💬 Commenti (7)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo