Maccarone: "Per il dopo Italiano consiglio Sarri alla Fiorentina, ha tanta esperienza e fa giocare bene le sue squadre. Gli attaccanti viola devono avere più fiducia"

Scritto da Redazione  | 

L'ex attaccante dell'Empoli Massimo Maccarone è intervenuto a RTV38 per commentare tante tematiche collegate alla Fiorentina, come la gestione tecnica di Italiano e la questione su chi potrebbe esserci sulla panchina viola nella prossima stagione.

Parla così ‘Big Mac’: "Italiano ha fatto un percorso importante. Lui riesce a dare sempre grande identità alle sue squadre, ha fatto grandi partite in questi tre anni. Lo seguo e mi piace il suo modo di allenare. Per il prossimo anno può cercare stimoli diversi ma l'importante è la chiarezza. Avrà le sue ragioni per cambiare. Mi auguro che possa lasciare un bel ricordo. Il suo modo offensivo di giocare e la volontà di tenere il pallone è una cosa in cui mi ritrovo. Perché più hai la palla più corrono gli altri e i tuoi giocatori si divertono. Se dovesse essere sostituito ci sono tanti profili giovani interessanti, oppure Sarri. Lo conosco bene e anche lui è un mio modello. fa sempre giocare bene le sue squadre. Non è semplice arrivare dopo Italiano perché ha fatto un grande percorso, Sarri però ha grande esperienza e può arrivare a Firenze".

"Belotti ha il gol nel sangue, Beltran può fare tutti i ruoli in attacco"
 

Da ex attaccante Maccarone esprime i suoi pareri su alcuni elementi del reparto offensivo viola: "Parto da Nzola perché mi piace come giocatore. L'anno scorso ha fatto bene e quest'anno invece sta avendo alti e bassi. Ci sono attaccanti che devono avere più fiducia. Secondo me è forte perché ha buona tecnica e negli spazi è veloce. Anche Beltran ha avuto delle difficoltà ma sta facendo bene. Belotti mi piace, ha il gol nel sangue ed ha grande cuore. Sono tutti forti, stanno facendo più fatica rispetto ad altre annate ma sono periodi che possono capitare. Ruolo di Beltran? Non è più come una volta. Per me può fare tutto, sia la seconda punta che il centravanti. Se fa la prima punta la fa in maniera diversa da Belotti e Nzola. E' molto tecnico e gioca bene da seconda punta come lo sta usando Italiano".

“Contro il Milan la Fiorentina può reagire in maniera più forte”

E in vista della gara contro il Milan e dei prossimi impegni della Fiorentina Maccarone afferma: "Barone l'ho conosciuto poco ma mi è sembrata una brava persona. C'è stato grande affetto da parte del mondo del calcio e dispiace sempre quando succedono queste cose all'improvviso. La squadra potrà reagire in maniera più forte e dare qualcosa in più per Barone. Il Milan è stato criticato molto ma sta facendo grandi cose. Ha avuto un periodo negativo prima di Natale anche a causa degli infortuni ma per me è forte. Il percorso della Fiorentina nelle coppe? Secondo me ha delle buone chance in Conference. Poi comunque c'è anche la Coppa Italia. La finale è raggiungibile in entrambe le coppe".

 

In nottata Gonzalez tornerà a Firenze e domani sarà pronto ad allenarsi in gruppo. Di ritorno anche Beltran e lo squalificato Bonaventura
Ultime notizie in casa Fiorentina dal Viola Park, riportate da Radio Bruno Toscana. Oltre all'allenamento odierno, concl...

 

💬 Commenti (2)