Prandelli: "Sono stato allenato dai tifosi della Fiorentina e ora mi sento viola anch'io. Firenze città unica per l'aspetto calcistico"

Scritto da Redazione  | 

L'ex allenatore della Fiorentina, Cesare Prandelli, ha imparato benissimo a conoscere i sostenitori viola nella sua lunga permanenza a Firenze, durata oltre quelle che sono state le sue esperienze lavorative in città.

“Un amore infinito con la squadra”

“Il tifoso della Fiorentina non è cambiato e non cambierà mai - sono le parole pronunciate da Prandelli a Firenzeedintorni.it -Nasce tifoso viola e morirà così e c'è sempre la squadra in primo piano. E' un amore infinito che non ha un periodo, è la vita”.

“Sono stato allenato dai tifosi viola”

Poi ha aggiunto: “Io sinceramente sono stato allenato dai tifosi. All'inizio facevo fatica a capire dove ero, dove vivevo e dove lavoravo. Ho cercato di capire la profondità di questo amore che coinvolge tutti”.

“Firenze, città unica”

E infine: “Sono stato allenato dai tifosi, mi sento tifoso, devi avere questo senso di appartenenza profondo. Forse è una città unica per quanto riguarda l'aspetto calcistico. E' bello godersi il fatto di essere sostenitori della Fiorentina”.

Prandelli: "A Firenze deve crearsi alchimia tra tifosi, squadra e società, noi l'avevamo. Ma questa Fiorentina è solida e in zona Champions ci può restare"
Il giudizio alla corsa della Champions che vede coinvolta la Fiorentina lo dà a La Gazzetta dello Sport uno che in quel...

 

 


💬 Commenti (4)