L'ex calciatore, tra le altre, della Fiorentina Mauro Bressan è intervenuto a Radio Cusano Campus per parlare dell'accesso alla finale di Conference League: “A Bruges si è visto di tutto, per fortuna non ha detto male alla Viola sul rigore di Beltran. Ma è una finale meritatissima, la squadra ha dominato e si è vista tutta l'identità acquisita grazie alla mentalità di Italiano. Errori difensivi? I cali di concentrazione fanno il resto, qualche volta. Mi viene in mente Martinez Quarta, con i piedi è davvero tanta roba. Peccato per le pecche difensive”.

“La Fiorentina ha le spalle larghe”

Sull'Olympiakos: “Può portare a lasciare spazi. Farà la voce grossa giocando in casa, ma la Fiorentina e il suo modo di giocare hanno in mano la questione. Il marchio di fabbrica è la pressione alta, sarebbe importantissimo trovare il gol del vantaggio. L'entusiasmo dei greci può spaventare? Può fare da benzina oppure diventa troppa pressione da reggere. La Fiorentina ha le spalle larghe”.


💬 Commenti (2)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo