La probabile formazione della Fiorentina: in difesa riposa solo Terracciano? Ikone e Sottil scalpitano... insieme a Nzola

Lorenzo Ciabattini  | 
M'Bala Nzola in primo piano. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com

Per riscattare il ko con la Juventus, la Fiorentina cerca i tre punti in Serbia, in quel di Leskovac. Per affrontare il Cukaricki di Igor Matic, Vincenzo Italiano si affiderà al suo classico 4-3-3 con Christensen che si dovrebbe rivedere fra i pali. Davanti a lui una linea a quattro con Parisi e Biraghi sulle fasce e i due centrali Milenkovic e Ranieri (attenzione al rientrato Mina, ma anche al giovane Comuzzo).

Chi in attacco?

A centrocampo, poi, spazio per Duncan e Maxime Lopez, davanti a loro si potrebbe rivedere Barak, con Infantino a caccia di minuti. Davanti, invece, grandi dubbi: il ballottaggio Beltran-Nzola non persiste, dato che l'argentino non è stato convocato. Ikone e Sottil, tuttavia, risultano avanti su Kouamé e Brekalo. A seguire il probabile undici:

La probabile formazione

FIORENTINA (4-3-3): Christensen; Parisi, Milenkovic, Ranieri, Biraghi; Lopez, Duncan; Sottil, Barak, Ikone, Nzola. All.: Italiano.

Italiano mette mano a tutti i reparti, dalla porta all'attacco. Il ritorno di Nzola e Christensen, occasione per un giovane?
Dalla porta all’attacco non ci sarà reparto della Fiorentina che sarà immune dall’intervento del tecnico, Vincenzo...

 


💬 Commenti (5)