Il direttore sportivo Roberto Goretti
Il direttore sportivo Roberto Goretti

A Toscana Tv l’ex attaccante della Fiorentina ed ex allenatore della squadra femminile gigliata Sauro Fattori si è espresso sulle diverse prospettive di casa viola a seconda del successo o meno nella finale di Conference League di mercoledì prossimo.

‘Fondamentale vincere la Conference quest’anno, perchè…’

‘Per vedere una Fiorentina rafforzata e forse anche con un allenatore più importante, è necessario vincere la Conference e qualificarsi per l’Europa League. Allora la società viola sarebbe un po’ in difficoltà sul da farsi il prossimo anno, altrimenti no. È fondamentale vincere la Conference anche perchè il prossimo anno tra le partecipanti ci sarà una tra le due corazzate Chelsea e Newcastle’.

‘Spero di essere in Europa League perchè son convinto che la società si sentirebbe un po’ più obbligata, diciamo un po’ stimolata dalla vittoria, a fare certe cose. La vittoria di un trofeo e il raggiungimento di un risultato è necessario perché la dirigenza viola si senta stimolata a dar vita ad una crescita. Con l’Europa League bisogna presentarsi nel giusto modo e la squadra va rinforzata per forza, la rosa attuale non è all’altezza della competizione. Ci sarebbe la possibilità di contattare anche allenatori che adesso, non tanto per il costo, non sarebbe attratti dall’opzione Fiorentina. Non credo che sia già stato fatto qualcosa in chiave di organizzazione del futuro, ma si stanno aspettando gli eventi’.

‘Burdisso ha scelto di andar via perchè a Firenze non lo facevano lavorare’

‘La Fiorentina è favorita contro l’Olympiakos, è la finalista dello scorso anno ed era già tra i favoriti ai nastri di partenza della competizione. La squadra è più matura sotto certi aspetti ed ha già affrontato questo tipo di sfida. L’Olympiakos gioca ‘in casa’, ad Atene, ma è sul rettangolo verde che conta dimostrarsi migliori al di là di ogni discorso. A Cagliari la squadra ha segnato 3 gol calciando poco in porta, i sardi hanno perso concedendo reti su calcio da fermo. Goretti? Spero che faccia qualcosa di più di Burdisso, che è andato via perchè non lo facevano lavorare’.

Calamai: “La Conference non è la Champions ma non è una coppetta, vincerla è punto di partenza per un futuro ancor più ambizioso. Fiorentina più forte dell’Olympiakos”
Il giornalista e tifoso viola Luca Calamai ha presentato sul Brivido Sportivo la sfida di Conference League tra Olympiak...

💬 Commenti (10)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo