Cairo all'attacco: "Atteggiamento di Inter, Milan e Juventus sbagliato. Loro volevano creare una Superleghina"

Scritto da Redazione  | 
Il proprietario del Torino, Urbano Cairo. Foto: Vicario/Fiorentinanews.com©

Il presidente del Torino Urbano Cairo, all'uscita dall'assemblea di Lega Serie A dove si votava se mantenere il campionato a 18 o a 20 squadre, ha commentato così la decisione della maggioranza di rimanere con l'attuale format: “L'Assemblea ha confermato con una maggioranza schiacciante, sedici voti contro quattro, la volontà da una parte di mantenere il diritto d'intesa e dall'altra di mantenere il format a venti squadre. Anche perché se guardi i campionati più importanti d'Europa, quello inglese e quello spagnolo, hanno venti squadre. Vuol dire che quello è il format che funziona. 

Secondo me quell'incontro in FIGC delle tre squadre (Inter, Milan e Juventus, ndr) non è stato ben visto, è giusto che la Lega abbia una sua compattezza. Non è una spaccatura. Loro hanno avuto un atteggiamento sbagliato per me, come per il resto dell'Assemblea. Essendo in un'associazione con venti squadre è giusto che ci sia un rispetto reciproco che in questo caso è mancato In assemblea il clima era cordiale, civile, senza toni alti. S'è discusso in maniera positiva, ma le cose che si sono dette son queste. Quella che hanno voluto fare è sembrata una Superleghina”. 

Bucchioni: "La Fiorentina aspettava da due anni un attaccante come Belotti. Ne aveva provati cinque e nessuno era andato bene. Contro il Bologna serve dare continuità"
Il giornalista Enzo Bucchioni ha parlato al TGR Toscana della partita di ieri della Fiorentina contro il Frosinone, oltr...

💬 Commenti (2)