Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli: “Davide era il mio punto di riferimento. Ho apprezzato i miei ragazzi da un punto di vista umano. Astori è…”

L’allenatore della Fiorentina, Stefano Pioli è intervenuto alla festa dei 30 anni di Repubblica: “Davide e Badelj erano i miei riferimenti. Davide  era punto di riferimento per me e per i suoi compagni. La cosa che ci è successa è tremenda, ma questo mi ha fatto apprezzare ancora di più i miei ragazzi da un punto di vista umano. Solo chi ha grande cuore può testimoniare ciò che ha provato. Davide è con noi, sempre.Domenica sarà una partita particolare, non serve una partita particolare per sentirlo con noi. I ragazzi dell’anno scorso sono stati molto bravi a far capire questa situazione anche a quelli nuovi. Abbiamo un motivo in più per fare bene”. Ed ha aggiunto: “Il giorno più difficile è stato il lunedi, quando sono ritornato a Firenze non sapevo come approcciare i ragazzi. Loro sono stati bravi ed uniti e sono stato bravo ad assecondarli e a portare in fondo qualcosa che aveva iniziato Davide”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.