Questo sito contribuisce alla audience di

ALTRO CHE BICCHIERE MEZZO PIENO: E’ L’ORA DEGLI ESAMI DI COSCIENZA

Il buon Stefano Pioli al termine della partita contro il Sassuolo ha detto: “Voglio una squadra equilibrata che copra bene il campo quando la palla è nei piedi degli avversari e che attacchi con pericolosità. Col Sassuolo ci siamo riusciti solo nell’ultima mezz’ora, ma per me oggi (ieri ndr) il bicchiere è mezzo pieno”. Una frase che ha amareggiato molti tifosi della Fiorentina e che sinceramente troviamo azzardata alla luce di una prestazione che, per ottanta minuti, è stata sconcertante.

Andiamo oltre al Simeone che ha fatto un gol da vero centravanti, al Benassi opportunista sotto porta, al Pezzella imperiale sul 3-3 e al Mirallas che finalmente ha dato un segnale. Tutti episodi che hanno fortunatamente impedito alla Fiorentina di non uscire sconfitta dal Mapei Stadium ma che non possono non nascondere alcuni dati di fatto che è bene che generino un esame di coscienza da parte di qualcuno.

Il primo dato è che questa squadra che sembrava sorprendente ad inizio campionato ha molte lacune, tecniche e di organico. Non esiste un centravanti proponibile che sia alternativo a Simeone o che possa prendergli il posto quando, come in questo periodo, il suo sciopero del gol diventa imbarazzante. Non è stato preso uno che potesse prendere il posto di Badelj nonostante si sapesse da tempo che non sarebbe rimasto: Norgaard in questo senso è come se fosse già stato bocciato da Pioli e l’arretramento di Veretout è stata una forzatura della quale si faceva volentieri anche a meno. Le scelte tecniche poi lasciano più di un interrogativo, soprattutto quelle prese a partita in corso, ma di questo abbiamo già parlato a lungo anche altre volte.

Qualcuno si prenderà delle responsabilità per tutto questo? Visto che il signor Diego Della Valle ha detto che “qui si fanno le cose seriamente” è bene che, seriamente appunto, si valuti bene la situazione in cui si trova questa Fiorentina. E se va bene così buona camicia a tutti!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Se il mi nonno aveva le ruote era una cariola, mentre se aveva tre palle era un flipper.

  2. Ok…non e’ un bel momento pero’ facciamoci tutti un esame di coscienza..con un poco di fortuna in piu e con un simeone che fosse stato quello che avevamo visto la stagione passata, la fiorentina avrebbe 3 o 4 punti in piu e saremmo soli al sesto posto in classifica dietro a milan e lazio..sinceramente questo sarebbe poi la nostra localizzazione perche non siamo meglio come talento di juventus napoli inter milan e lazio ..quindi cerchiamo di stare calmi e cercare essere piu positivi perche non e’ tutto una catastrofe…

  3. Supercannabilover

    Con l’empoli sarà una partitaccia e il bicchiere mezzo pieno rischia di rimanerci di traverso.

  4. L’aziendalista Piolo (è così schiavo del suo 4 3 3) non mettendo Norgart e sacrificandoci Veretout in quella posizione (tra l’altro sarebbe meglio ci giocasse Edmilson che in fase propositiva è meno bravo del francese) fa 4danni: 1 alla squadra, 2 ai tifosi, 3 a se stesso e 4 alla società non mettendogli mai in campo il norvegese acquistato dalla società corviniana, da capire se da lui approvato o no.

  5. NOI TIFOSI DOBBIAMO ORGANIZZARCI : ANDARE IN FABBRICA TOD’S COMPERARE TANTE BELLISSIME VALIGIE E REGALARLE PER NATALE AI FRATELLI CORVINO PIOLI E MOLTI CALCIATORI PER ANDARSENE DA FIRENZE CON SOLO BIGLIETTO DI ANDATA. CON SIMPATIA SALUTI E BUONE FESTE A TUTTI DA DIEGO AL CORVO ETC… E A TUTTI NOI TIFOSI VIOLA

  6. Diego ha detto che fanno le cose seriamente e allora con serietà devono affrontare la situazione. Pioli se vuole salvare il posto, cominci a dare un gioco, cominci a far giocare la gente nei ruoli giusti. Domenica dentro norgaard. Basta con i fantasmi tipo pjaca e Gerson. Se pensano al loro passato, se pensano che ci fanno un piacere a giocare per noi: vadano in panchina. L’allenatore queste cose deve vederle. Bisogna ripartire dagli ultimi 10 minuti dove le motivazioni e la determinazione hanno fatto la differenza. Forza che abbiamo anche qualità, via le scuse tipo la gioventù.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.