Questo sito contribuisce alla audience di

Lafont come Neto e Pezzella come… Tomovic! Qualche anno fa la Fiorentina affrontò la stessa sfortunata situazione

Sabato Stefano Pioli si è trovato in una situazione che nessun allenatore vorrebbe mai affrontare. Due infortuni in contemporanea e un solo cambio a disposizione: il tecnico viola ha optato per sostituire Mirallas con Simeone lasciando così in campo German Pezzella quantomeno per fare presenza, ma era abbastanza evidente che la Fiorentina stava giocando praticamente in dieci. Un episodio simile successe anche nel 2015, in quel di San Siro, nella sfida tra i viola di Montella e l’Inter di Mancini. La Fiorentina, in vantaggio 1-0 grazie al gol di Salah, dovette giocare in dieci l’ultima parte di gara a causa dell’infortunio di Tomovic a cambi esauriti. Il fortino viola resse anche in quell’occasione portando a casa la vittoria, grazie anche a delle grandi parate di Neto; proprio come quelle fatte da Lafont sabato sera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. F,abito @ ma che mazzo dici ???? Abbiamo avuto pochissimi infortuni. Apri bocca perché tanto devi respirare o anche pensi ????

  2. Fabio83 ci lamentiamo noi? Guarda Juve Inter Milan Roma con cosa hanno a che fare. Io sin ad ora ero meravigliato della tenuta dei nostri.
    Oltretutto sembra quasi tutti infortuni da scontro di gioco.

  3. Addirittura quella volta eravamo in nove. Comunque una cosa è certa, troppi infortuni, lo staff deve provvedere con una preparazione migliore negli allenamenti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.