Intanto il Milan fa la spesa per il nuovo stadio: acquistato un terreno per 40 milioni di euro, ma c'è chi promette battaglia per impedire il progetto

Scritto da Redazione  | 

Il Milan è sempre più vicino all'inizio dei lavori per la costruzione del nuovo stadio di proprietà che sorgerà a San Donato. Lo scorso 25 gennaio la Giunta Comunale del comune in oggetto ha dato l'ok alla variante urbanistica e nella giornata di ieri i rossoneri hanno fatto un ulteriore passo in avanti acquistando il terreno dove sorgerà l'impianto sborsando 40 milioni di euro

L'obiettivo è quello di inaugurare la struttura da 70mila posti nel 2028, ma c'è già chi si mette di traverso. Chi della nuova zona stadio è affezionato e ci abita da tempo, promette battaglia: l'intenzione è far promuovere un referendum nella speranza di stoppare il progetto ritenendolo incompatibile con il terreno.

La leggenda di Hamrin unisce anche la politica: il nuovo Artemio Franchi (con tutta probabilità) avrà un settore dedicato all'Uccellino viola
Kurt Hamrin è stato leggenda. Per la Fiorentina e per Firenze. Nasce da qui, dopo la sua recente scomparsa, l'idea del ...

💬 Commenti (5)