Amoruso: “Ikone da mesi non punta l'avversario mentre Lopez ha giocato la miglior partita a Firenze. Su Kean Spalletti mi ha detto che…"

Scritto da Redazione  | 

Lorenzo Amoruso a Radio Bruno analizza vari aspetti del successo della Fiorentina sul Bologna proiettandosi anche su alcune disamine di mercato.

'Vittoria meritata e il 3-5-2 è un'arma in più'

"Il Bologna era un avversario ostico e che gira davvero bene il pallone. La Fiorentina è stata più brava ed il risultato è giusto, anche se arrivato solo ai calci di rigore. Quando c’è Ranieri in campo la squadra acquista qualità difensiva, è bravo a leggere le situazioni; non è rapidissimo ma ha cattiveria e sveglia i compagni nel modo giusto e nei momenti opportuni. Sta avendo un rendimento altissimo. Il 3-5-2 è un’arma in più, gli esterni non stanno rendendo come Italiano vorrebbe. Il Kayode di inizio stagione era un po' più spregiudicato e mi piaceva di più, però anche ieri è stato ampiamente oltre la sufficienza".

'Christensen è andato molto bene, molto meglio Parisi di Biraghi da quinto a centrocampo. La miglior partita di Maxime Lopez, ha semplificato molto le cose facendo un grande lavoro oscuro. Non ci si può aspettare da lui il gioco di Arthur, ha altre caratteristiche. Non è un distributore di gioco, così come non lo era Amrabat".

'Deluso da Ikone e Nzola, Ngonge invece…'

Ikone da mesi non punta più nessun avversario. L’esterno deve avere il sano egoismo di cercare l’uno contro uno anche a costo di sbagliare. Cerca il centro del campo ed è troppo prevedibile. Mi aspettavo molto di più dal francese, non riesce a capire i tempi di gioco anche per un dai e vai. Ngonge invece cerca di sgusciare via anche in inferiorità numerica. Nzola sta avendo un'involuzione assurda, non può essere questo giocatore. Non mi aspettavo tirasse il rigore, è troppo indeciso attualmente”.

Le parole di Spalletti su Kean

“Spalletti ieri allo stadio mi ha detto che Kean si mette a disposizione, che non è ancora maturato definitivamente. Ha margini di miglioramento e Firenze è una città che ti esalta, lo stesso può valere per Ngonge. Ha le caratteristiche per giocare da boa, oltre che attaccare la profondità”.

Kean vuole andare a giocare e la Fiorentina è un'opzione. Le richieste della Juventus per il prestito dell'attaccante
L'interesse della Fiorentina per KeanMoise Kean vuole andare a giocare un po' di più rispetto a quanto non stia facendo...

💬 Commenti (3)