FOTO - Jorko si schiera al fianco del suo popolo: il gesto contro il genocidio in Congo

Scritto da Redazione  | 

Ormai lo sappiamo bene, lo conosciamo da qualche anno. Jonathan Ikoné è un ragazzo molto riservato, sulle sue, timido e introverso, che non esulta quasi mai in maniera esagerata dopo un gol. E anche oggi, nonostante la sua rete sia arrivata dopo un periodo molto pesante, Jorko non si è scomposto. 

L'attaccante francese, originario della Repubblica Democratica del Congo, però, ci ha tenuto a mostrare un gesto particolare. Una mano, a mo' di pistola sulla tempia, e l'altra davanti alla bocca, ad imitare il silenzio. Il gesto che anche i calciatori della RDC avevano mostrato in diretta internazionale in Coppa d'Africa per protestare contro il genocidio “verde” attualmente in atto nel paese africano. Un tema che non viene trattato dai principali mezzi di informazione, ma che Jorko ha voluto rappresentare così dopo la sua rete al Frosinone (segue foto dal suo profilo Instagram):

Le nostre PAGELLE: Hallelujah Ikone, Belotti e la bellezza di avere un centravanti che faccia cose 'normali'. Gonzalez a piedi invertiti
Terracciano: 7 Specializzato nel rimediare agli errori di Martinez Quarta e nel neutralizzare Kaio Jorge. Due sbagli del...

💬 Commenti (3)