Iervolino promuove la Salernitana: "La scelta di Ribery dice tutto. Adesso con Sousa in panchina..."

Scritto da Redazione  | 

Quest’oggi il presidente della Salernitana Daniele Iervolino, in occasione dell’inaugurazione di una società nata in memora del fratello scomparso qualche anno fa, ha avuto modo di fare il punto di vista dopo poco più di un anno dal suo arrivo in Campania. Queste le sue parole riportate da Tuttomercatoweb.com:

"Ho seguito gli allenamenti e devo dire che questa squadra ha tantissima voglia di salvarsi esprimendo un certo tipo di calcio. Stiamo disputando la serie A soltanto per la quarta volta dall'anno di fondazione e mantenere la categoria sarebbe un traguardo assolutamente storico e di rilievo. Il nostro fiore all'occhiello è la tifoseria, la migliore in assoluto della serie A. Per il resto sappiate che vogliamo investire. Nella squadra, nel settore giovanile, nelle infrastrutture. 

Ha poi continuato esaltando il lavoro di due ex Fiorentina, centrali nel progetto dei campani: “In un anno siamo cresciuti tantissimo, il marchio Salernitana è riconosciuto e riconoscibile anche oltre i confini nazionali e la scelta di Ribery di restare con noi sotto un'altra veste è l'emblema di quanto sto dicendo. Ora c'è in panchina un profilo di caratura internazionale come Paulo Sousa, un manager di livello assoluto che ha ridato identità e organizzazione di gioco. In futuro vogliamo fare ancora meglio, la città stia tranquilla perché il progetto è a medio-lungo termine e ci darà grosse soddisfazioni. Siamo stati anche penalizzati dall'assenza cronica di 3-4 giocatori fondamentali e indispensabili".

Bernard a FN: "Vi svelo i punti di forza del Lech Poznan, squadra coriacea e abile nel contropiede. Ecco i giocatori a cui la Fiorentina dovrà stare più attenta"
Il Lech Poznan, avversario della Fiorentina ai quarti di Conference League, è una squadra con poca esperienza internazi...

💬 Commenti