Pellegatti: “Bonaventura segna gol meravigliosi e sarebbe titolare al Milan. Spero non tocchi a Jovic con la Fiorentina, si impegna ma è inutile. Assenze pesanti per Pioli ma…”

Scritto da Redazione  | 

Il giornalista e telecronista Carlo Pellegatti, storico tifoso del Milan, è intervenuto a Lady Radio in vista della sfida tra la Fiorentina e i rossoneri di sabato prossimo. Tanti i temi toccati dalla storica voce milanista.

“Non è facile dire che Milan troverà la Fiorentina” - ha detto- “uno dei problemi più grandi della squadra di Pioli nelle ultime settimane è la mancanza di continuità. È chiaro che il Milan avrebbe tutte le chances se giocasse come contro il Psg, nonostante le assenze, nessuna se giocasse come contro l’Udinese. La mancanza di Giroud e Leao è un problema grosso, sono due giocatori fondamentali e questo rappresenta un ulteriore inghippo per il Milan”.

“La Fiorentina deve cercare di approfittare di queste assenze, tuttavia ricordo anche ciò che si diceva della Fiorentina quando si presentò senza difesa contro il Milan e vinse 4-3 al Franchi. Bisogna sempre essere prudenti. Il recupero di Loftus-Cheek è importante, certo a livello di formazione non sarà il miglior Milan. La Fiorentina si sta gustando Bonaventura, che quando ha lasciato il Milan faceva fatica sul piano fisico, sono contento che sia tornato a certi livelli e oggi in rossonero sarebbe assolutamente titolare. Segna dei gol meravigliosi, sono felice che abbia ritrovato la Nazionale, è un grande giocatore e un grande uomo, un bravissimo ragazzo”.

“Gli impegni, belli, di Champions e Conference portano via energie a Milan e Fiorentina, la stagione è complicata ma ci sono anche i contro di giocare le coppe, di fronte a tanti pro. I cali tra primo e secondo tempo si legano al fatto che manca un uomo di esperienza in campo che sappia dare i giusti tempi ai compagni per capire quando spingere e quando rallentare, come col Lecce. A volte serve saper gestire la gara, che significa congelare la partita e accelerare quando occorre. Lo stesso Kjaer è uno di quei giocatori che guidano la squadra”.

Su Jovic e non solo: “Se sarà la partita di Jovic? Vorrei dire che spero di no, ultimamente le sue prestazioni sono pallide, se improvvisamente si abbronzasse con la Fiorentina meglio, ma è un giocatore che praticamente ancora non ha debuttato. Si impegna ma non è stato assolutamente utile per adesso. Al mercato del Milan è mancato un attaccante centrale, poi c’è il fatto che manca una riserva di Theo Hernandez, che non può giocarle tutte”.

“Beltran ha qualità e farà grandi cose a Firenze. La Fiorentina otterrà risultati importanti con Italiano, la strada è quella giusta”
L’ex attaccante viola Ezio Sella ha parlato a Lady Radio, reduce dalla serata dell’Hall of Fame viola.Ecco le sue pa...

💬 Commenti