In occasione della ventiduesima edizione del campionato mondiale di calcio che si svolgeranno in Qatar, le squadre italiane presteranno molti giocatori alle varie compagini che partecipano alla competizione. I giocatori della Fiorentina sono 4 divisi per tre nazionali, ognuna con ambizioni diverse e con delle rose che promettono molto bene. I tifosi della squadra gigliata si apprestano, quindi, a supportare i loro beniamini visto che per la seconda volta consecutiva l’Italia non è presente nella lista dei partecipanti. A tale proposito, vediamo chi sono i rappresentanti viola che parteciperanno alla coppa del mondo 2022, quali team si contenderanno la vittoria e come effettuare delle puntate sugli incontri della manifestazione tramite i casinò online che vantano una sezione dedicata alle scommesse sportive.

I principali contendenti alla vittoria


In questa edizione dei campionati del mondo che per la prima volta si svolgono in autunno (a causa del clima qatariota estivo non adatto), tra i principali team che si contenderanno la vittoria sono in pole position i campioni uscenti della Francia seguiti a ruota dal Brasile. I transalpini tra le loro fila annoverano Kylian Mbappé Lottin che gioca nel Paris Saint Germain e che è il vero fuoriclasse della squadra. Tuttavia, al torneo sarà assente il fresco pallone d’oro, Karim Benzema, a causa di un infortunio evidenziato proprio il giorno della partenza per il mondiale. Per quanto riguarda, invece la nazionale carioca, l’asso su cui potrà contare è Neymar da Silva Santos Júnior, anche se ci sono tanti altri giocatori di spicco che sicuramente avranno tanto da dire. A tale proposito, se ami scommettere su eventi calcistici e relative aliquote e nel contempo divertirti anche nei casinò online, vai alla pagina successiva sui siti con giochi in cui si vincono soldi veri. Premesso ciò, va detto che le altre nazionali che almeno alla vigilia erano considerate anche tra le probabili vincitrici della manifestazione, allo stato attuale bisogna citare solo la Spagna, ossia l’unica che nella prima partita non ha sfigurato influendo un 7 a 0 alla compagine del Costarica. Argentina e Germania, invece, sono attese ad una prova del nove dopo tanto brutte quanto sorprendenti sconfitte nel primo incontro disputato rispettivamente con L’Arabia Saudita e il Giappone, entrambe vincitrici con il punteggio di 2 a 1 e dopo essere state in svantaggio. Queste sorprese seppur eclatanti, non dovrebbero, tuttavia, compromettere il passaggio del turno alle suddette due blasonate compagini mondiali.

Seguiamo i nostri giocatori al Mondiale


Se sei tifoso della squadra viola e intendi seguire i suoi giocatori che partecipano al mondiale con le rispettive nazionali, devi sapere che sono quattro (Lo spagnolo Gonzalez infortunato è stato sostituito), ossia Szymon Zurkowski per la Polonia, Sofyan Amrabat del Marocco, Nikola Milenkovic e Luca Jovič, entrambi della Serbia. Il primo sicuramente giocherà da titolare, poiché si tratta di uno dei difensori più forti e non solo del team polacco, mentre il secondo, dovrà ritagliarsi un po’ di spazio, visto che al momento i titolarissimi nel ruolo di attaccanti sono Vlahovic e Mitrovic, entrambi ex viola. Un discorso a parte merita il marocchino, Amrabat, che pare sia destinato a giocare tutte le partite che vedono impegnata la sua nazionale e che da più parti è ritenuta una probabile rivelazione del torneo. Discorso diverso per Zurkowski, poiché il centrocampista polacco, che nella compagine viola fino ad ora ha deluso, difficilmente giocherà da titolare. Per seguire i suddetti giocatori presenti ai mondiali, bisogna fare riferimento ai gironi in cui sono state inserite le rispettive nazionali. Nel gruppo C, ad esempio, c’è la Polonia insieme a Argentina, Arabia Saudita e Messico. Nel gruppo G è stata, invece, inserita la Serbia che dovrà vedersela con Brasile, Camerun e Svizzera. Infine, il Marocco sarà impegnato nel gruppo F con Belgio, Canada e Croazia. Per gli amanti delle scommesse e in particolare dei tifosi del team gigliato è opportuno sapere come fare le loro scommesse in modo sicuro e quindi sapere come non sbagliare e scegliere i casinò online che pagano le vittorie.

Polonia


La Polonia ha una squadra, piuttosto, buona con le sue stelle che giocano in alcuni dei più grandi campionati d'Europa. Tuttavia, il nome più importante nella rosa è sicuramente quello dell' attaccante del Barcellona Robert Lewandowski. I polacchi sono stati inseriti nel Gruppo C insieme all'Argentina, all'Arabia Saudita e al Messico. La compagine sarà in concorrenza diretta proprio con questi ultimi per finire al secondo posto nel girone, ossia quello utile per l’accesso agli ottavi di finale.

Szymon Zurkowski-centrocampista , Polonia


Quando la squadra di Firenze acquistò Szymon Zurkowski, la tifoseria era convinta di aver trovato un nuovo talento. Purtroppo, le aspettative fino ad oggi non sono state rosee; infatti, il calciatore polacco che nella stagione precedente tra le file dell'Empoli aveva sbalordito, oggi il suo nome non compare mai nelle formazioni iniziale schierate dal tecnico Vincenzo Italiano. Zurkowski, in questo campionato su 15 partite ha collezionato soltanto due presenze. Nonostante ciò, la nazionale della Polonia crede ancora in lui tanto che lo ha convocato per il torneo mondiale.  A seguito di ciò, i tifosi della viola sperano che a gennaio possano ritrovare il talento che si aspettavano ad inizio stagione.

Marocco


Il Marocco nella sua prima partita del mondiale ha pareggiato 0 a 0 con la Croazia, conquistando un ottimo punto nel girone. Tuttavia, la qualificazione agli ottavi di finale resta difficile, nonostante il team sia visto dai critici come potenziale sorpresa della manifestazione. Il prossimo incontro vedrà il Marocco impegnato contro il Belgio, uno dei favoriti del torneo a parte le squadre più blasonate. Le speranze di superare il turno, sono quindi tutte riposte nella partita con il Canada che è decisamente alla sua portata.

Sofyan Amrabat- centrocampista, Marocco


Per il campionato del mondo, il Marocco guidato dal tecnico Hoalid Regragui potrà contare sul giocatore viola Sofyan Amrabat che ha il ruolo di centrocampista. Acquistato dal Verona dopo un’annata superlativa, l’inizio del campionato ha stentato un pochino, tanto che l’allenatore dei gigliati lo ha spesso fatto partire dalla panchina. Prima della sosta per il mondiale, il talentuoso giocatore marocchino è sembrato però tornare agli antichi fasti ed è per tale motivo che sarà osservato speciale da parte dei tifosi fiorentini.

Serbia


La Serbia ha giocato anche in Russia nel 2018, dove ha battuto il Costa Rica nella partita di apertura, ma non è riuscita però, a qualificarsi per gli ottavi dopo aver perso i successivi due incontri del girone contro Svizzera e Brasile.

I serbi che in questo mondiale inizieranno proprio contro i carioca perenne, il favorito del torneo, si sono qualificati per la fase finale battendo il Portogallo in trasferta e superando il proprio girone. Per tale motivo i tifosi si attendono che la loro compagine possa recitare un ruolo di primo piano in questo mondiale.

Nikola Milenkovic- difensore, Serbia


Nikola Milenkovic è un difensore molto amato a Firenze, ed è per questo motivo che i tifosi gigliati lo seguiranno con interesse nel corso degli incontri di coppa del mondo. Inoltre, va aggiunto che il serbo continuerà a vestire la casacca viola poiché recentemente ha prolungato il suo contratto fino al 2027, e dichiarando di essere felice di giocare nel capoluogo toscano, e di cercare di vincere la Conference League a cui la squadra quest’anno partecipa. Il mondiale in terra qatariota lo vedrà, tra l’altro, protagonista sicuro poiché è considerato dal tecnico del team serbo una pedina difensiva insostituibile.

Luca Jovič-attaccante, Serbia


Jovic. Foto di Fanfani Luca per www.fiorentinanews.com


Luka Jovic la scorsa estate ha firmato per il team fiorentino rifiutando tante altre buone offerte. Il giocatore serbo ha scelto il campionato italiano per rilanciarsi dopo le deludenti prestazioni nelle ultime stagioni nelle file del Real Madrid. Oggi però, il giocatore non è al top, ed è per tale motivo che la tifoseria gigliata lo contesta. Tuttavia, quest’ultima spera in un mondiale all’altezza della sua fama per ritrovarselo rinvigorito nel mese di gennaio. Tale aspettativa potrebbe, tuttavia, andare delusa poiché difficilmente troverà un ruolo di titolare nel team serbo anche per la presenza di due attaccanti di peso che rispondono al nome di Vlahovic e Mitrovic.

Conclusioni


Per questo mondiale il posto del favorito è occupato dal Brasile. Questa però non è una regola; infatti, ci sono sempre tante sorprese e i team accreditati come vincitori possono lasciare il torneo in anticipo e altri, invece, sorprendere. La squadra brasiliana che ha all'attivo cinque titoli (1958, 1962, 1970, 1994, 2002) è sempre stata una delle più forti della Coppa del Mondo, specie ai tempi del mitico Pelè. Inoltre, è l' unica compagine nella storia che ha partecipato a tutti i tornei. Quest'anno, con Neymar, e Vinícius proverà ad aggiudicarsi il sesto titolo. Al secondo, tra le favorite, ci sono i campioni uscenti della Francia, seguiti a ruota da Spagna, Argentina, Inghilterra, Germania e Olanda. Il torneo che è appena iniziato e con non poche sorprese, promette però scintille, quindi la classifica appena stilata potrebbe essere stravolta. Il verdetto va tuttavia affidato sempre al campo di gioco poiché soltanto esso e la palla sono in grado di svelare il nome del team vincitore dei mondiali.

Martina Milito

Biografia dell’autore: Martina Milito è una delle pochissime donne in grado di recensire gli iGaming. Laureata in giurisprudenza presso la LUISS di Milano nell’anno 2009, Martina analizza in modo certosino il settore dei casino online al fine di aiutare gli appassionati a centrare le migliori combinazioni vincenti. La sua esperienza infine gli ha permesso di ricevere alcuni ottimi premi come ad esempio nel 2018 (Premio di Saint Vincent come miglior giornalista nell’ambito dei casino) e nel 2019 (Premio giornalistico “Umberto Rosa”).

💬 Commenti

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo