L'ex difensore della Fiorentina Lorenzo Amoruso ha parlato della squadra viola ai media presenti al Tigullio VIP Padel di Genova. Queste le sue parole riprese da Tuttomercatoweb.com

"Arrivare a disputare una finale non è mai una cosa facile, è chiaro che ti resta l'amaro in bocca, ma ricordiamoci dove ha iniziato questa squadra. Italiano tre anni ha preso una Fiorentina che fino ad allora aveva lottato per evitare la retrocessione, avviando un percorso che l'ha portata a giocare tre finali. Magari è mancato lo step successivo, ma è anche colpa della società, oltre a qualche errore dell'allenatore. In campo poi vanno i calciatori e nella finale di Atene sono mancati proprio quelli più carismatici".

E su Palladino: "Come mentalità di gioco sì, a Monza l'anno scorso e per lunghi tratti quest'anno la sua squadra giocava molto bene, proponendo un calcio offensivo. Per mentalità Palladino non si allontana molto da italiano. È logico però il fatto che la Fiorentina deve intervenire sul mercato, sono tre anni che Vlahovic è andato via e non è ancora arrivato un centravanti degno di essere chiamato tale. Non dico una punta da 40 gol a stagione, ma un attaccante che possa partecipare al gioco".

 


💬 Commenti (8)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo