Kayode: "Italiano è un martello, non vuole che ci accontentiamo. Un bellissimo rapporto con Dodô, mi ha dato una grande mano"

Scritto da Redazione  | 
Michael Kayode. Foto: Fanfani/Fiorentinanews.com

Michael Kayode ha saputo approfittare molto bene delle disavventure dell'altro terzino destro della Fiorentina, Dodô, che resterà fuori ancora a lungo perché è in fase di riabilitazione dopo l'intervento subito al ginocchio. 

Kayode e Dodô

Ma tra il 19enne e il brasiliano è nata una grande amicizia in questi mesi: “Con lui ho instaurato un bellissimo rapporto - confida Kayode a La Repubblica - mi ha dato una grande mano”.

Kayode e Italiano

E poi c'è anche chi l'ha lanciato nel calcio che conta, ovvero l'allenatore Vincenzo Italiano: “È un martello. Ma questo aspetto mi piace, perché non vuole mai che ci accontentiamo”.

Kayode: "Sono rimasto senza parole quando ho visto il mio nome in formazione. Sogno un trofeo e di andare in Champions con la Fiorentina"
Questo 2023 sarà un anno indimenticabile per Michael Kayode, che ha trovato il modo di esordire in Serie A con la magli...

💬 Commenti (1)