Non da titolare, ma al minuto 84 Nikola Milenkovic ieri sera ha preso parte a Fiorentina-Genoa, aiutando la squadra nei minuti conclusivi della gara e nel corposo recupero finale. Il serbo classe ’97 ha messo a referto il gettone numero 255 con la maglia viola, diventando il 23esimo giocatore più presente nella storia della Fiorentina. 211 presenze in Serie A, 24 in Coppa Italia, 19 in Conference League ed 1 in Supercoppa Italiana per il difensore balcanico, con 17 gol realizzati.

Raggiunte due leggende della Fiorentina

Nikola Milenkovic ha raggiunto due Campioni d’Italia della Fiorentina 1955-1956, lo stopper Francesco Rosetta e il centrocampista Armando Segato. Rosetta, già Campione d’Italia col Torino, ha vestito la maglia viola per 9 stagioni ed era il capitano della formazione che vinse lo Scudetto nel 55-56. Segato, scomparso ad appena 43 anni, ha vestito la maglia gigliata per 8 stagioni e giocò tutte le gare dell’annata che condusse la Fiorentina al primo Scudetto.

Il centrocampista viola Armando Segato, Campione d'Italia nel 1955-56

Ad un passo il prossimo gradino da salire

Il prossimo traguardo nel mirino di Milenkovic è vicinissimo: si tratta di Giuliano Sarti, sceso in campo per 256 volte con la casacca della Fiorentina. 9 stagioni con la Fiorentina, lo Scudetto del 55-56, la Coppa Italia nel 1960-1961 e la Coppa delle Coppe nello stesso anno, prima di passare all’Inter e vincere tutto. Giovedì prossimo, nella decisiva sfida col Plzen, Milenkovic si appresta così a raggiungere lo storico portiere della Fiorentina, entrando nella top 20 dei calciatori viola più presenti di sempre.

Il successore di Felipe Anderson? La Lazio può pescarlo dalla Fiorentina...
La vicenda Felipe Anderson si è conclusa (male) per la Lazio. Il giocatore ha deciso di ritornare in Brasile dove gioch...

💬 Commenti (1)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo