Per anni nel settore giovanile della Fiorentina, fino all'esordio in prima squadra e ora calciatore della Sampdoria, Cristiano Piccini ha vissuto un brutto episodio ieri a Ibiza, dove si trova in vacanza, testimoniandolo così su Instagram:

"Ciao a tutti, vi scrivo per prevenire e affinché non accada a voi quello che mi è successo oggi. Stavo passeggiando per Marina di Botafoch, davanti all'Ibiza Gran Hotel, sono stato assaltato da due persone alle 15.15 del pomeriggio, italiani, per l'accento sono sicuro che fossero napoletani. Mi hanno aggredito da dietro e mi hanno rubato l'orologio, io ho reagito rapidamente e sono riuscito ad arrivare al ladro che stava salendo sulla moto. Il suo 'amico' ha provato a investire mia moglie e dopo ha provato ad investirmi per far sì che lasciassi andare il suo socio.

Non sono riuscito a recuperare il mio orologio. La cosa più importante è che io e la mia famiglia stiamo bene, senza un graffio. Ma la cosa che più mi infastidisce è questa isola, che per me è casa, è piena di questa gentaccia, che agisce senza controllo e senza scrupoli in ogni circostanza, fregandosene se sei con bambini o meno. Per non parlare delle persone che hanno assistito al furto e non si sono degnate di aiutare.

Comunque sia, se avete in mente di venire a Ibiza, fate attenzione a quello che indossate, al giorno d'oggi non possiamo stare tranquilli da nessuna parte".

L'ultimo contraddittorio 'affrontato' da Commisso? Quando fu inaugurato il Viola Park
La linea ormai è arcinota: si parla e ci si fa grandi quando c'è un risultato positivo da rivendicare, ci si trincera ...

 


💬 Commenti (7)

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo