Come riporta La Nazione, c’è anche il nome di Giuseppe Taglialatela, ex portiere della Fiorentina e del Napoli, tra le carte dell’inchiesta che la procura di Firenze ha aperto nei confronti di un'associazione per delinquere finalizzata alla commissione di delitti tributari, all'appropriazione indebita e all'autoriciclaggio.

Nel mirino della Dda ci sono un cittadino italiano e uno albanese, che hanno coagulato attorno a loro numerosi altri soggetti. Dal 2012 sono riusciti ad acquisire o affittare 31 attività ristorative,  situate principalmente nel centro storico di Firenze, oltre a due alberghi, attività di noleggio auto, attività di produzione di birra, per un totale di investimenti pari a circa 13,5 milioni di euro

I soldi contanti fatti uscire dai ristoranti gestiti dal gruppo sarebbero stati utilizzati - secondo la ricostruzione accusatoria - anche per rilevare tra il dicembre 2023 e il maggio 2024 il 50 per cento delle quote dell’Ischia Calcio al prezzo formale di circa 9mila euro, consegnando invece 100mila a Giuseppe Taglialatela, legale rappresentante della società. L’ex portiere deve anche rispondere di emissione di fatture per operazioni inesistenti in relazione alle sponsorizzazioni fittizie, almeno in parte: fatture per circa 80 mila euro emesse dall’Ischia Calcio nei confronti di una società di Napoli. 

Mendilibar: "Ad Atene scenario simile all'anno scorso con il Siviglia per me. Contro la Fiorentina sarà dura, ma in finale non si sa mai"
L'allenatore spagnolo dell'Olympiakos José Luis Mendilibar ha parlato ai canali UEFA in vista della finale di mercoled..

 


💬 Commenti

Edito da A.G.E.T. – Associazione Giovani Editori Toscani
via Masaccio, 161 50132 Firenze
P.Iva, C.F., Iscr. Reg. Imprese di Firenze nr. 06173570489.
Iscrizione ROC n. 21380 AUT. TRIB. di Firenze N. 5209 del 24/10/2002

Powered by Slyvi
Depositphotos logo
Depositphotos logo